Metaversi Knowledge Activism 

Un Attivista di Conoscenza fa riferimento ad un Individuo, ad un Gruppo generativo oppure a un Dipartimento di un'Azienda che si assume la particolare responsabilità di potenziare (empowering) e coordinare gli sforzi per la circolazione e la realizzazione di nuova Conoscenza all’interno di una Organizzazione, con lo scopo di facilitare la realizzazione di una Intelligenza Collettiva efficace ed efficiente

Nel 1997 viene pubblicato sull’European Management Journal, un paper di Ikujiro Nonaka, Georg von Krogh e Kazuo Ichijo, ch introducono il concetto del “Knowledge Activist” come il fattore abilitante della Conoscenza Aziendale, più in generale in tutte le Organizzazioni. In questo post, ne riporto una mia traduzione, estraendone parte salienti che integro con alcuni altri concetti correlati tratti da altre fonti ... 

Quello che c'è da sapere sul mondo dei Metaversi

Il big-bang digitale che segnerà lo sviluppo di cyberspazi da vivere in maniera virtuale è vicino. 

Il tempo di poter vivere in un cyberspazio, così come si narra in film predittivi quale il famoso Ready Player One immaginato dal regista Spielberg, non è lontano.

Il termine Advertainment è il termine più adeguato che stato coniato per riflettere le connessioni sempre più intrecciate tra la pubblicità e l’intrattenimento. Il concetto fa riferimento a pratiche promozionali che integrano la comunicazione del marchio all'interno dei contenuti di prodotti d’intrattenimento ...

“Per capire il presente e  guardare al futuro occorre promuovere apertura mentale, autoanalisi e riflessioni individuali, coniugate alla capacità di trovare continuamente soluzioni originali, attraverso una maniacale attenzione al contesto, a ciò che sta fuori” , questo è il  Management Umanistico ...

Le Industrie Creative fanno riferimento a una serie di attività economico/produttive che riguardano la generazione e lo sfruttamento della Creatività attraverso specifiche Conoscenze, Tecniche e Know-how.

Gli addetti di questo comparto sono specializzati nella produzione creativa di Contenuti, da qui anche la definizione di Industria dei Contenuti ...

Il computer ha enormemente ampliato la creatività, consentendo una maggiore esplorazione del caso e, quindi, la creazione di “permutazioni” estetiche più complesse – diverse combinazioni di elementi identici – di quanto l’arte tradizionale abbia mai creato, consentito effettivamente o addirittura pensato ...

Il product placement (conosciuto anche come  product-tie-in)  è una sofisticata tecnica di comunicazione aziendale,  che consiste nel posizionare un prodotto o un brand all’interno di una struttura narrativa in maniera  precostituita  riuscendo ad integrarsi ad esso …

La Trasformazione digitale sta praticamente rivoluzionando in maniera talvolta palese, in altre meno percettibili, le nostre vite. Il digitale sta cambiando le nostre abitudini di consumo e sta costringendo le aziende a modificare i propri modelli di business per adattarsi alla nuova realtà di mercato. La cosa interessante di questo è che non sono le aziende a guidare questo cambiamento, che invece vede i clienti driver della trasformazione ...

Ogni Cultura umana ha usato le maschere per la disinibizione rituale, per combattere la timidezza o per giocare. L’identità online è l’ultima frontiera della mascherata?

Studi recenti che hanno come oggetto i comportamenti sociali virtuali stanno dimostrando che modelli di comportamento nelle relazioni sociali on-line appaiono identici a quelli osservati nella Realtà ...

Il comportamento degli Individui dipende da chi pensano di essere,  influenzati dalle categorie sociali e dalle norme che le categorie si attribuiscono e dalla loro utilità identitaria ...